Errori birrai: la Birra fa troppa schiuma

Uno dei problemi più comuni in ambito homebrewing riguarda la “gasatura” della birra. Tutti gli homebrewer hanno avuto almeno una volta un serio problema di schiuma. E’ fisiologico. L’importante è capire dove si sta sbagliando e correggere quanto prima l’errore. Troppa o eccessiva schiuma possono essere indici di un grave problema di infezione ma anche di una disattenzione in fase di priming.

batteri che bevono la mia birra

Causa n°1: l’infezione !!
Se la birra ha un cattivo odore o un sapore decisamente acido, sei stato colto da una brutta infezione. Non spaventarti, non morirai per aver bevuto quella birra. Al massimo andrai un po’ spesso in bagno. Si parla di infezione quando i batteri prendono il sopravvento sui lieviti nel processo di fermentazione della birra, trasformando gli zuccheri in sostanze acide e producendo sostanze di scarto dall’odore sgradevole (gomma bruciata, feci, terra etc). La quantità di batteri presente nella birra non è mai letale in quanto la presenza seppur bassa di alcool funge da antibiotico naturale. Gli stessi batteri, dopo aver proliferato e consumato le sostanze nutritive, muoiono o si autodistruggono. A questo punto bisogba capire come mai i batteri proliferavano nella birra. E’ stata curata la pulizia degli strumenti nel migliore dei modi? Sono stati introdotti nel fermentatore altri ingredienti (luppolo in dry hopping, miele, spezie o altro) che abbiano potuto contaminare la birra? Il lievito era sufficiente?

Causa n°2: priming errato !
Se è stato aggiunto troppo zucchero in fase di imbottigliamento, la fermentazione massiccia ha generato una gasatura eccessiva. La birra in questo caso non ha un cattivo odore, nè un sapore acido, è semplicemente molto gasata in quanto contiene un’eccessiva dose di CO2. Stappare e sgasare ogni 10 gg controllando l’andamento della pressione (se avete avuto l’accortezza di montare su una bottiglia un manometro).

Causa n°3: fermentazione incompleta
Se la birra non presenta cattivi sapori e le dosi del priming erano corrette, può darsi che l’imbottigliato sia avvenuto a fermentazione ancora in corso. A che densità è stato fatto l’imbottigliamento? Era quella prevista dalla ricetta? Se la FG era diversa da quella prevista o comunque superiore a 1020 è molto probabile che la causa sia questa. Prima di imbottigliare, verificare sempre che la fermentazione sia terminata controllando periodicamente la densità e verificando che questa rimanga stabile per qualche giorno. Se il valore si attesta attorno a 1030 o superiore, è possibile che i lieviti si siano bloccati ma che ci siano ancora massicce dosi di zucchero da fermentare. Attenzione: è molto pericoloso imbottigliare a fermentazione ancora in corso in quanto, l’eccesso di anidride carbonica che ne deriva può portare all’esplosione della bottiglia!

Giovanni Messineo

"La birra è democratica"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *