Storia di un gemellaggio – EXPO 2018

L’Associazione si sta muovendo. Mantenendo fede allo Statuto (…ci proponiamo la promozione e la diffusione della birra artigianale e naturale; la cultura e la conoscenza della birra di qualità; la divulgazione delle tecniche per la birrificazione artigianale) stiamo allargando i nostri confini, le nostre amicizie e conoscenze.

Ecco che un gemellaggio, quale strumento conoscitivo, di confronto, di creazione di rapporti collaborativi, si conferma uno strumento fondamentale sia per la creazione di un’identità comune attraverso lo scambio e la comparazione delle diversità, sia per sensibilizzare ed agevolare la partecipazione diretta degli homebrewers in un processo d’integrazione mirato a divulgare il tema della birra artigianale.

L’idea nasce spontanea per suggellare una conoscenza a distanza tra lo scrivente e il Presidente di Brasseria Veneta (Antonio Di Gilio) il quale molto pazientemente ci ha prestato utili consigli per muovere i primi passi come Associazione.
Quale migliore occasione se non quella di cogliere l’invito degli homebrewers trevisani, partecipando alla nona edizione dell’ EXPO delle birre artigianali?

Sabato 22 e Domenica 23 Settembre, il Consiglio Direttivo si è recato in quel di Villorba (TV) e in uno scambio di semplici doni, le due Associazioni (Brasseria Veneta e Homebrewers Gorizia) si sono strette la mano per iniziare un percorso che si spera arrivi molto lontano.

Giovanni Messineo

"La birra è democratica"

Un pensiero riguardo “Storia di un gemellaggio – EXPO 2018

  • 30/09/2018 in 18:54
    Permalink

    Prossimo anno spero di esserci anch’io!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *